Windows 10 Creators Update

Dopo l’Anniversary Update e vari mesi di sviluppo e innumerevoli build Insider, il Creators Update (CU), nuovo major update di Windows 10, è finalmente disponibile.

Nonostante Microsoft avesse inizialmente annunciato la distribuzione di un singolo pacchetto cumulativo mensile con le patch di sicurezza e non, l’arrivo del CU coincide con l’introduzione di un secondo pack mensile contenente tutti gli aggiornamenti dei mesi precedenti (di sicurezza e generici) più le nuove patch non riguardanti la sicurezza tornando quindi ad un modello simile a quando esistevano i Service Pack.

Come ha spiegato Terry Myerson durante l’evento di presentazione, è dedicato a tutti coloro che amano “creare” – che si tratti di una presentazione in PowerPoint o di un’immagine 3D, dello stream di una partita a un videogioco o del codice di un sito Web, poco importa.

Per scaricare l’aggiornamento, il miglior modo è l’utilizzo dell’Assistente Aggiornamento, che si rivela essere molto semplice all’utilizzo: si occupa lui di scaricare i file e poi applicare gli aggiornamenti. Alla fine comparirà una schermata di questo tipo:

Il tempo necessario dipende sia dal tempo del download (vari Gigabite devono essere scaricati), ma poi c’è da calcolare anche parecchio tempo per l’aggiornamento con diversi riavvii (su un disco SSD può comunque richiede quasi 30 minuti.

Per l’elenco delle novità, vedere questo articolo.

69 Total Views 2 Views Today

Questo post è stato visto 68 volte!

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Posted on aprile 13, 2017 at 6:04 am by amauro · Permalink
In: Windows

Leave a Reply