Come si chiamerà la nuova interfaccia grafica di Windows 8?

E’ notizia di queste ore che Microsoft ha iniziato a notificare agli sviluppatori del proprio marketplace la necessità di evitare l’utilizzo del nome Metro nelle proprie applicazioni. Il motivo pare sia per evitare di incorrere in eventuali dispute per violazione di trademark, con la tedesca Metro AG (presente anche in Italia con la sua distribuzione).

Quindi sia l’interfaccia grafica (Metro UI) che le applicazioni (Metro Apps) subiranno un cambio di nome, banché quello nuovo ancora non sia stato comunicato. Un probabile nome alternativo potrebbe essere “Windows 8 style UI“, che però mi sembra eccessivamente lungo e troppo limitato ad una versione di Windows. PErché non semplicemente “Tiles UI” (interfaccia a “piastrelle”) enfatizzando così anche l’omogeneità con WindowsPhone?

Rimane veramente corioso questo “scivolone”: come ogni multinazionale anche Microsoft ha un intero reparto adibito esclusivamente alla verifica dei nomi (e non solo per questioni di marchi, ma anche per questioni potenzialmente più serie, come ad esempio che un nome non sia offensivo in una particolare lingua). Ma ancora più incredibile è che nessuna delle filiali europee abbia sollevato il potenziale conflitto (o magari lo hanno fatto e sono state ignorate).

Che sia una mossa di marketing? O magari Metro non era reputato soddisfacente?

Vedere anche:

Questo post è stato visto 1590 volte!

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Posted on agosto 4, 2012 at 11:06 am by amauro · Permalink
In: Windows · Tagged with: