Disattivare la telemetria in Windows 10

Microsoft usa la telemetria nei sistemi operativi Windows per fare il possibile nel fornire una piattaforma più affidabile e valida e per permettere agli utenti di far sentire la propria voce nel processo di sviluppo del sistema operativo. Questo almeno in teoria.

Nelle versioni precedenti di Windows e Windows Server Microsoft usava la telemetria per controllare se erano presenti firme nuove o aggiornate per Windows Defender, verificare l’esito delle installazioni di Windows Update, raccogliere informazioni sull’affidabilità tramite il componente di analisi dell’affidabilità e ottenere informazioni sull’affidabilità tramite Analisi utilizzo software in Windows.

Con Windows 10 (ma anche con Windows Server 2016) in realtà è più presente.

Questi principi hanno guidato l’implementazione del sistema di telemetria di Windows nei modi seguenti:

Sono previsti 4 diversi livelli di telemetria, controllabili da GPO (o da editing diretto nel registro):

Ogni livello corrisponde ad un valore crescente (da zero per il livello di sicurezza) impostabile tramite GPO in Configurazione computer>Modelli amministrativi>Componenti di Windows>Raccolta dati e versioni di anteprima, Consenti telemetria.

In alternativa, direttamente nel registro in HKEY_LOCAL_MACHINE\Software\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Policies\DataCollection nella chiave AllowTelemetry.

Come risulta chiaro, non basta mettere il valore per disattivare la telemetria, ma bisogna sia disattivare il servizio “Servizio Monitoraggio diagnostica” come pure disattivare il servizio schedulato: all’interno di \Microsoft\Windows\Application Experience, scegliere “Microsoft Compatibility Appraiser” e disabilitare il task.

Può essere importante su sistemi con dischi non SSD (o anche ambienti virtuali), dato che il processo Windows Compatability Telemetry (CompatTelRunner.exe) consuma molte I/O durante la fase di avvio.

In particolare coon il Windows update KB 2976978 il problema si è accentuato.

Questo post è stato visto 1188 volte!

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
Posted on dicembre 11, 2016 at 6:15 pm by amauro · Permalink
In: Windows

Leave a Reply