RetroComputing: Windows 95

Un anno fa avevo scritto di come fosse possibile eseguire Windows 3.11 in un browser (RetroComputing: Windows 3.11)… ora a quanto pare la nostaglia ha preso di mira Windows ’95.

Qualche giorno fa, Felix Rieseberg (uno sviluppatore presso Slack) e un gruppo di altri matti, ha realizzato un’applicazione per diverse piattaforme (Windows, MacOS e Linux) in grado di eseguire Windows 95 all’interno di una finesta.

L’applicazione è relativamente piccola (qualche centinaio di MB) ed è gratuitamente scaricabile dal sito Github. Per Windows è disponibile sia con installer che in versione “portable” standalone.

Su Windows 10 dovrete annullare il blocco di sicurezza:

A quel punto il programma parte e vi troverete proiettati a più di 20 anni fa…

Nostalgia a parte, non è un’idea proprio nuova visto che già esistevano dei web project in grado di supportare non solo Windows 95, ma anche Windows 98, e tanti altri sistemi.

Internet Exporer, ma anche Mail o altri programmi che accedono ad Internet non vanno… ma forse è un bene… chissà che rischi di sicurezza potreste avere.

Personalmente preferivo Windows 98, decisamente più stabile e funzionante di Windows 95… questo almeno in ambito sistemi operativi Microsoft per PC… Se parliamo di Linux o Windows NT allora è un altro discorso.

Il termine retrocomputing indica una attività di “archeologia informatica” che consiste nel reperire computer di vecchie generazioni, ed utilizzarli nuovamente.

Questo post è stato visto 215 volte!

Posted on Ago 26, 2018 at 10:43 am by amauro · Permalink
In: Generale

Leave a Reply