ARM nel mondo dei server

Oramai è da più di un anno che si vocifera l’irruzione di ARM nel mondo dei server, pronosticando spesso successi incredibili (come quello nel mondo degli smartphone e tablet) o quanto meno potenzialmente rilevanti (come ad esempio l’ingresso nel mondo PC client, con il nuovo Windows 8 RT).

In realtà alcuni vendor sono già scesi in campo si questa piattaforma, si pensi per esempio a Dell o HP.

C’è persino chi parla di apocalisse (The ARM server apocalypse) citando che potenzialmente sia Linux che Windows sarebbero già pronti per questa piattaforma. Già, ma in molti si dimenticano di un aspetto non proprio banale: più della metà dei server è su piattaforma virtuale (su hardware standard Intel/AMD). Erroneamente si potrebbe pensare che sia un vantaggio, ma la virtualizzazione (di sistema) non è emulazione di una piattaforma: le VM richiedono hardware standard Intel o AMD per funzionare!

E quindi? O il progressivo spostamento verso soluzioni cloud di tipo PaaS o SaaS renderà questo aspetto meno determinante (svincolandosi dal sistema operativo) o diventa improbabile (almeno nel breve) una migrazione di piattaforma!

Vero è che esistono soluzioni di virtualizzazione per questo mondo, ma le VM devono comunque essere pensate per girare su piattaforma ARM.

 

Questo post è stato visto 2695 volte!

Posted on Giugno 17, 2013 at 1:16 pm by amauro · Permalink
In: Server